Microsoft

Microsoft HoloLens 2. In arrivo Firefox e Unreal

Microsoft HoloLens 2

In occasione del Mobile World Congress 2019, Microsoft ha annunciato HoloLens 2, la seconda generazione della suo visore olografico senza fili. L’azienda di Redmond vuole investire maggiormente nel suo prodotto, lasciando intendere un’apertura a sviluppatori terzi; proprio in virtù di questo, Alex Kipman, responsabile Hololens in Microsoft, ha annunciato sul visore olografico l’arrivo del browser Firefox, che sarà a breve disponibile nel corso dell’anno sul Microsoft Store. Anche Tim Sweeney, CEO di Epic Games, è salito sul palco dell’MWC 2019 per annunciare il supporto per Unreal Engine. In generale Sweeney si è dimostrato molto propenso affinché diversi giochi Epic approdino in un prossimo futuro sull’innovativo dispositivo Microsoft.

Il visore per la realtà aumentata di Microsoft costerà 3500 dollari e arriverà nel corso di quest’anno, sarà dotato di fotocamera frontale da 8 megapixel. Rispetto al primo modello, Hololens 2 offrirà un campo visivo più ampio con una riproposizione agli occhi degli utenti di un’immagine di 2K. Secondo le specifiche il visore offrirà una densità di 47 pixel per grado, con la possibilità di riuscire a leggere senza problemi anche un testo con font di corpo 8; non manca la connettività Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0 e porte USB di tipo C. L’autonomia in uso dichiarata si aggira tra le 2 e le 3 ore.

Il sistema di laser e specchi che oscillano per 54mila cicli al secondo, coadiuvato dal processore Snapdragon 850 e dalla seconda generazione della Holographic Processing Unit, consente un livello di dettaglio e ampiezza senza eguali.

Un nuovo sensore di profondità ToF (time of flight), consente agli utilizzatori la manipolazione diretta degli ologrammi, tanto semplice e istintiva che Microsoft azzarda “la medesima gestualità istintiva che usate per interagire con gli oggetti fisici nel mondo reale“.