Fotografia digitale

FinePix F40fd, una macchina fotografica digitale molto “innovativa”

La Fuji ha annunciato recentemente il lancio della FinePix F40fd. Venendo a completare la gamma delle compatte dotate della tecnologia FD = Face Detection = “individuazione dei volti” (tecnologia apparsa per prima proprio in recenti fotocamere Fuji), il dispositivo, dal disegno elegante, è concepito attorno ad un sensore super CCD HR VI da 8,3 Megapixel, usa l’unità di elaborazione “Real Imaging” II. Lo schermo e l’interfaccia utente sono stati rinnovati, offrendo una visualizzazione delle immagini e dei dettagli più chiara, più ampia e di più di facile fruizione. Altre caratteristiche sono: lo zoom ottico 3X ed uno schermo da 2,5”.La F40fd consente scatti abbastanza nitidi anche in condizioni di debole luminosità grazie ad una sensibilità massima di 2000 ISO, usabile anche alla piena risoluzione. L’esclusivo dispositivo Fuji, il”Flash  intelligente”, permette all’utente di ottenere visi dalla resa molto naturale, evitando la sovraesposizione spesso prodotte da altre macchine digitali.Tale tecnologia lascia libera l’immaginazione dell’utilizzatore che può così comporre l’immagine a proprio piacimento, senza doversi preoccupare di regolare manualmente i dovuti parametri per non sovra-illuminare i volti.. Grazie al sensore CCD HR VI e all’unità di elaborazione “Real Immaging II”, entrambi esclusivi della Fuji, la F40fd può raggiungere la sensibilità di 2000 ISO alla massima risoluzione del sensore da 8,3 Mpixel.. A quest’alto livello di sensibilità, le immagini sono chiare e nitide, tanto per le fotografie notturne che per le fotografie di soggetti in movimento. Il nuovo schermo LCD da 2,5” è coperto da una pellicola “WV” (Wide-View) Fujifilm che aumenta l’angolo di visione di 25° rispetto agli schermi precedenti di dimensione uguale. Una concezione nuova dell’ergonomia dei comandi della F40fd, una grande compattezza (spessore soltanto di 23,3 mm), rendono la nuova Fuji di una facilità d’utilizzo incredibile. Inoltre, la nuova interfaccia grafica del menu permette una navigazione dei menu abbastanza semplice, assistita da spiegazioni con finestre “pop up” , che guidano l’utente verso l’opzione ricercata.

Ciò che rende innovativa la F40 rispetto ai precedenti modelli di questa serie, è che, per piegarsi alle richieste del mercato (o per adeguarsi alla tendenza della concorrenza) la Fuji ha portato i Mega pixel da 6,2 a 8,3. Il che non è un gran vantaggio, per chi se ne intende un po’. Inoltre, per venire incontro a quelli che malvolentieri si piegavano all’uso delle schede XD (perché un po’ più care), ha aggiunto uno slot per le SD.

Caratteristiche tecniche, in breve:

– Tecnologia d’individuazione dei visi integrata nell’unità di elaborazione
– Unità di elaborazione “Real Imaging II” associata al nuovo sensore super CCD HR VI
– Sensibilità massima di 2000 ISO in piena risoluzione
– 8,3 Megapixel
– Zoom ottico 3X
– Batteria di lunga durata (fino a 300 scatti)
– Comunicazione Infrarossa (IR semplice TM)
– Filmati in qualità VGA, a 30 immagini per secondo.
– Tecnologia Pictbridge per stampa su carta diretta, senza PC.
– Lettore di carte memoria XD/SD.

Stellario Panarello

Comment here