SoftwareTelefonia

Su quel sito web dal cellulare non ti faccio accedere!

WebSense presenta la prima tecnologia che consente di bloccare l’accesso a contenuti web ritenuti inappropriati o pericolosi via telefonino da parte dei minori. Grazie a questa nuova tecnologia, che integra il motore ThreatSeeker, gli operatori telefonici e gli Internet Service Provider potranno offrire ai propri clienti una soluzione che permetta loro di limitare l’accesso al web o a taluni siti ritenuti pericolosi. La tecnologia è indirizzata agli operatori della telefonia mobile che possono utilizzarla per offrire il servizio di blocco ai propri abbonati. La soluzione WebSense individua e classifica i siti web in oltre 90 diverse categorie, scansionando settimanalmente oltre 600 milioni di siti. Le categorie monitorate spaziano dai contenuti per soli adulti, allo spyware.

Comment here