Ricerca

Un nuovo test per via orale consente di diagnosticare l’HIV

SaluteMagazine segnala: Una rapida alternativa all’esame del sangue per diagnosticare la presenza del virus HIV. Questa è la promessa di alcuni ricercatori che hanno testato l’OraQuick HIV1/2, un tester per via orale in grado di analizzare le secrezioni della bocca e diagnostica, al 100%, la malattia. Il dottor. Nitika Pai e suoi colleghi della McGill University Health Centre (MUHC), hanno sottoposto al test orale 450 individui presso il Mahatma Gandhi Institute of Medical Sciences nel Sevagram in India. Il test è stato ripetuto utilizzando il classico esame del sangue. Mentre il test con l’analisi della saliva è riuscito a identificare il 100% dei casi realmente infetti, il test classico ha segnalato un falso positivo. Sebbene il test OraQuick sia stato approvato dalla US Food and Drug Administration, alcuni studi avevano precedentemente suggerito di approfondire la bontà del test in quanto non molto preciso nel diagnosticare il virus HIV. Ad avvalorare la bontà del test orale, la velocità con cui il test riesce a diagnosticare l’HIV: solo 40 minuti contro le due settimane richieste dal test del sangue. http://www.mcgill.ca/newsroom/news/?ItemID=24970

Comment here