Hi-Tech

IRIBIO, il mouse con la funzione per la scansione della retina

L’accesso al computer si sta evolvendo, non più le semplici password bensì si tende a offrire accessori USB, come tastiere e mouse, dotati di lettore di impronte digitali. Tuttavia, è pensiero comune che, quello che viene in gergo chiamato Fingerprint, non è una tecnica infallibile per identificare l’utente, in alcune circostanze potrebbe essere facilmente manomesso, per esempio con delle false impronte ricavate con del silicone, etc. Uno dei metodi che sembra essere il più sicuro per l’identificazione di una persona è la scansione dell’iride. Ed ecco così prendere forma un mouse, l’IRIBIO, che, oltre a espletare le tradizionali funzioni richieste dal dispositivo, integra anche una micro-camera, posta su un lato, in grado di effettuare agevolmente la scansione dell’iride. L’idea è frutto della società coreana Qritek. Queste le specifiche tecniche del mouse:  600 dpi con sensore ottico, 3 bottoni e rotellina centrale di scrolling. Per l’elaborazione dei dati dell’iride il mouse integra un processore a 500Mhz con 16Mb di memoria RAM e 1Mb di memoria flash per memorizzare i dati scansionati. Il collegamento al PC avviene tramite comune connessione USB. La camera preposta alla scansione dell’iride va posta a 3-5 cm dall’occhio. Prezzo indicativo: $315.

 

Comment here