Scoperte scientifiche

Un nuovo combustibile creato con il solo ausilio dell’acqua di mare

Il ricercatore John Kanzius, intento nello studio del cancro, in un esperimento in cui impiegava uno strumento generatore di radio-frequenze per desalinizzare l’acqua di mare, ha appurato che il sistema ha letteralmente incendiato l’acqua a tal punto da produrre una fiammata di oltre 1.700°C. Rustum Roy, professore emerito della Pennsylvania State University, ora intende scoprire se le elevate temperature raggiunte nella fase di combustione dell’acqua potrebbero essere impiegate per mettere in moto il motore di un’automobile o di un mezzo pesante. Fonte

[youtube 1iYvdedBBDs]

Comments (1)

  1. QUANDO UNA SCOPERTA SCENTIFICA DIMOSTRA CHE ESISTONO REALI ALTERNATIVE AL PETROLIO E AD ALTRE ENERGIE “SPORCHE”, LA NOTIZIA VIENE SUBITO OCCULTATA, IN MODO DA POTER CONTINUARE LE SPECULAZIONI SULLE ENERGIE TRADIZIONALI.
    STESSO DICASI PER EVENTUALI ESISTENZE DI ESSERI EXTRATERRESTRI GIA’ PRESENTI SUL NOSTRO PIANETA O COMUNQUE NON FRUTTO DI FANTASIE FARNETICANTI.
    LE TESTIMONIANZE CHE CI ARRIVANO DAL PASSATO REMOTO CON DOCUMENTI INCISI SU PIETRE DURISSIME SCOPERTI IN MOLTI SITI ARCHEOLOGICI DOVREBBERO FARCI RIFLETTERE DI QUANTE VERITA’ CI VENGONO NASCOSTE PER ASSURDI MOTIVI DI POTERE.

Comment here