Hi-TechRicerca

Prende vita il primo motore che trae energia da un fascio laser

Alcuni ricercatori giapponesi con a capo Hideki Okamura della International Christian University di Tokyo hanno messo a punto una sorta di motore che trae energia da un laser. Potrà essere impiegato laddove non è possibile adoperare i classici motori elettrici. Al momento il prototipo realizzato non è particolarmente performante e permette di girare in un solo verso, come dire, è sprovvisto di retromarcia. Il motore è costituito da un disco di rame forato al centro. Un fascio laser, con una lunghezza d’onda di 532 nanometri, colpisce il disco di rame surriscaldandolo e creando quindi delle onde elastiche in superficie, onde che si muovono circolarmente e che a contatto con un altro piatto inducono nello stesso un movimento rotatorio classico di un motore.

Comment here