Hi-TechRicerca

Autopsia tridimensionale senza sezionare il cadavere

Diverse nazioni, tra cui Giappone, Australia, Inghilterra e America, stanno pensando di introdurre una nuova tecnica medica che permettere di effettuare un’autopsia senza dover necessariamente sezionare il cadavere. Grazie a una particolare scansione del corpo della vittima (Virtopsy) è possibile ricostruire graficamente, in tre dimensioni, ogni elemento corporeo interno ed esterno della vittima, quindi adoperare un personal computer per investigare su ogni singolo organo e, quindi, svolgere quanto normalmente fa un medico patologo preposto a questo tipo di operazione. Presso l’annuale meeting di Denver della American Academy of Forensic Sciences, il prof. Michael Thali dell’Università di Berna ha dimostrato praticamente la nuova procedura. È stato preso in esame il corpo di un uomo suicidatosi con un colpo di pistola alla testa.  Fonte e accesso al video