RicercaSalute

La pillola che permette ai celiaci di mangiare alimenti con glutine

Tra un paio di anni dovrebbe essere messa in commercio una particolare pillola che se assunta prima dei pasti annienterebbe l’effetto tossico del glutine nei malati di celiachia. La disponibilità di questo nuovo farmaco è stata annunciata dal prof. Umberto Volta, del Sant’Orsola di Bologna e presidente del comitato scientifico dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC). Al momento la pillola è in fase avanzata di sperimentazione, nella fattispecie è stata somministrata, per tre volte al giorno per sei mesi, su circa 200 pazienti, manifestando ottimi risultati. Il farmaco  blocca l’aumento della permeabilità intestinale indotto dal glutine inibendo la zonulina, una particolare proteina regolatrice della permeabilità epiteliale attraverso un’azione di modulazione delle giunzioni serrate tra cellule contigue. In ogni caso la pillola non potrà sostituirsi a una dieta priva di glutine, bensì potrà essere adoperata di tanto in tanto, giusto per non perdere il gusto di assaporare un desiderato cibo.

Comment here