iPhoneMondo Apple

Utente scrive a Jobs sul tracciamento del suo iPhone. Il CEO Apple gli risponde

È il tema caldo del momento, Apple raccoglie o no le informazioni inerenti la posizione dei possessori di un telefono iPhone? Un utente si è preso la briga di scrivere direttamente un’email a Steve Jobs chiedendo spiegazioni, e il CEO Apple gli ha puntualmente risposto: ‘potrebbe spiegare la necessità dello strumento passivo di location-tracking incorporato nel mio iPhone? È un po’ inquietante sapere che la mia posizione esatta viene registrata in ogni momento. Prima di passare a uno smartphone Android, potrebbe per cortesia fare luce sulla questione?’. Questa la risposta di Jobs: ‘I sistemi Android non lo fanno? Certo che lo fanno. Noi non seguiamo nessuno. Le informazioni che circolano sono totalmente false. Sent from my iPhone’. L’email è stata pubblicata e apparentemente verificata da MacRumors. A quanto pare Google per i suoi smartphone mantiene un database molto limitato (che viene ripulito costantemente) sulla posizione degli utenti, un db che non viene aggiornato, a differenza di quello Apple, se i servizi di localizzazione sono disabilitati. Fonte

Comment here