Attualità

Concessa l’uscita su cauzione a Kim Dotcom, fondatore di Megaupload

Kim Dotcom, fondatore di Megaupload, oggi è un libero oggi, dopo che una corte della Nuova Zelanda ha sorprendentemente concesso l’uscita di cella dietro pagamento di una cospicua cauzione. Il sito NZHerald.co.nz riferisce che il giudice Nevin Dawson della Corte Distrettuale ha preso la decisione nonostante le obiezioni dei pubblici ministeri locali. Lo stesso Kim Dotcom un mese fa si era visto negare la cauzione da un diverso giudice, con la paura che egli possa dileguarsi, magari grazie a qualche fondo occulto a sua disposizione. Secondo il giudice che ha concesso la cauzione, Dotcom non avrebbe nessun motivo di lasciare la Nuova Zelanda, anche perché, sempre secondo il giudice, Dotcom non avrebbe nessuna ingente somma messa da parte rispetto a tutti i capitali sequestrati in seguito alla chiusura del portale di filesharing. Il giudice ha dichiarato: “Sembrerebbe che Kim Dotcom abbia tutte le ragioni per rimanere in Nuova Zelanda, stare vicino alla sua famiglia e lottare per mantenere i suoi beni significativi”.

Comments (1)

  1. […] stato annunciato diverso tempo fa (novembre 2013) ma non ha mai preso piede, all’epoca lo stesso Dotcom dichiarò che nei primi mesi del 2014 gli utenti di Mega avrebbero beneficiato di un sistema di […]

Comment here