Hi-Tech

Una pietra spia potrebbe essere una nuova arma segreta dei militari

In occasione dell’annuale meeting AUSA Army a Washington, la Lockheed Martin ha mostrato gli sviluppi della sua tecnologia di sorveglianza chiamata SPAN (Self-Powered Ad-hoc Network), una tecnologia che permette di realizzare sensori wireless autoalimentati in grado di offrire una soluzione di sorveglianza continua e di mimetizzarsi in oggetti piccolissimi quali potrebbero essere delle pietre. Una reta di siffatti sensori è in grado, grazie a opportuni algoritmi, di segnalare improvvisi cedimenti strutturali, oppure essere impiegata in campo militare per lo studio delle zone off-limits. Il sistema è in grado di garantire la massima copertura a costi minimi, auto-alimentandosi anche grazie all’impiego di celle solari.

span_Lockheed

Comment here