CosmoScienzaScoperte scientifiche

Bridgmanite, il materiale più abbondante sulla Terra

bridgmanite

Il materiale che più abbonda sulla Terra ha un nome, infatti, per la prima volta, gli scienziati hanno messo le mani su un campione di bridgmanite, un minerale che si pensa possa essere presente su ben un terzo del volume del nostro pianeta.

La bridgmanite è presente in grandi quantità nel mantello inferiore, che si estende da 660 a 2900 chilometri sotto la superficie terrestre, occupando circa il 36 per cento del volume della Terra. Così come tanti altri minerali presenti all’interno del pianeta, gli scienziati non lo avevano mai osservato, è infatti impossibile forare la terra fino a quelle profondità, il “tunnel” più profondo mai scavato dall’uomo è di soli 12.262 chilometri nella penisola di Kola in Russia, mentre, come già accennato la bridgmanite si troverebbe a oltre 600 chilometri sotto terra. Ora, però, Oliver Tschauner dell’Università del Nevada e il suo team descrivono per la prima volta la bridgmanite analizzando la superficie di un meteorite, oggetti che che hanno subito un passaggio attraverso alte temperature e pressioni molto simili a quelle che si sviluppano nel mantello terrestre, fornendo quindi un campione di minerali che si trovano anche nelle viscere della Terra. Tschauner e il suo team sono riusciti a recuperare un campione del minerale all’interno di frammento di meteoriti Tenham, risalente a 4,5 miliardi di anni fa e caduto in Australia nel 1879.

bridgmanite
Uno spaccato della Terra