Developer

Come entrare nel BIOS o UEFI

Molte persone non si lasciano neanche sfiorare dal pensiero di modificare le impostazioni di BIOS e EFI/UEFI. Il solo pensiero di capire come entrare in questi sistemi può metter paura. Vediamo insieme come procedere agevolmente per entrare nel BIOS tradizionale o UEFI.

  • Per entrare nel bios: i PC dotati di Windows 7 o di una versione precedente del sistema operativo Microsoft, solitamente impiegano ancora un tradizionale BIOS Legacy. Per aprire il menu solitamente basta premere il tasto corrispondente al Setup che viene mostrato a video immediatamente dopo aver acceso il computer. Sulla maggior parte dei PC questo tasto corrisponde al tasto CANC, F1, F2 o F10. Per entrare nel BIOS è importante essere tempestivi in fase di avvio del PC, ecco perché all’avvio è necessario premere il tasto per entrare nel setup più volte a intervalli di circa un secondo, cosi? da non lasciarsi sfuggire l’attimo esatto.
  • Per entrare nell’EFI/UEFI: I computer più recenti solitamente impiegato l’UEFI, una sorta di successore del classico BIOS. In linea di principio, anche questa nuova tipologia di BIOS può essere avviato come quello tradizionale, visto comunque che Windows 8 e 10 si avviano molto più velocemente, il tempo a disposizione per premerlo, si riduce ad una frazione di secondo. Fortunatamente si può avviare il setup UEFI anche da Windows, per farlo basta aprire il menu Start di Windows e cliccate sull’icona di spegnimento tenendo premuto il tasto V, quindi scegliere la voce Riavvia. Dopo alcuni secondi, sarà visualizzato il menu di avvio avanzato. Cliccare su Risoluzione dei problemi, avviare Opzioni avanzate Impostazioni firmware UEFI e di nuovo Riavvia.
    Se Windows non si dovesse avviare provare con questo trucco per UEFI: Riavviare il PC. Nel momento in cui appariranno i puntini circolari tenere premuto il pulsante di accensione fino a quando il PC non si spegnerò nuovamente. Ripetere l’operazione una o due volte, fino a quando, al posto dei puntini, non apparirà il messaggio “Preparazione del ripristino automatico”. Attendere la comparsa della finestra “Ripristino automatico” e scegliere la voce “Opzioni avanzate”, quindi proseguire come sopra.