Web News

MySpace perdita di 50 milioni di canzoni caricate negli ultimi 12 anni

myspace

MySpace potrebbe aver perso 12 anni di musica caricata dagli utenti (14 milioni di artisti) durante una “migrazione di server”, evidentemente non andata a buon fine. “Come risultato di un progetto di migrazione del server, qualsiasi foto, video e file audio caricati più di tre anni fa (file multimediali caricati dal 2013 al 2015) potrebbero non essere più disponibile su Myspace… “Ci scusiamo per l’inconveniente. Se desideri maggiori informazioni, contatta il nostro responsabile della protezione dei dati”, si legge in una nota sul sito MySpace.

MySpace ha confermato la perdita dopo che i link multimediali non funzionavano da mesi, spiegando che l’enorme perdita dei dati è stata causata da uno spostamento dei server. MySpace, oltre a scusarsi con gli tenti, ha suggerito di conservare delle copie di backup. MySpace è stato una vera pietra miliare per il web; nel 2005 la società è stata acquistata da NewsCorp di Rupert Murdoch per 580 milioni di dollari diventando, nello stesso periodo, il sito più visitato negli Stati Uniti. Sei anni più tardi il sito è stato ceduto a Specific Media per “soli” 35 milioni di dollari, dopo essere stato letteralmente eclissato da Facebook. Negli ultimi anni, MySpace ha cercato cambiare pelle riproponendosi come sito di musica, con risultati mediocri nonostante come direttore creativo fu ingaggiato l’attore e musicista Justin Timberlake. La Specific Media è un’azienda californiana fondata dai fratelli Vanderhook. Specializzata nella pubblicità online si arricchita di varie acquisizioni nel campo della IpTv e delle applicazioni per il mondo mobile.

Appresa la notizia della débâcle di MySpace, in molti hanno colto la palla al balzo per sollevare la questione sulla sicurezza dei dati online. Oggigiorno siamo portati a salvare file multimediali e documenti online in modo spropositato, senza essere consci che potremmo perdere tutto ritrovandoci con un pugno di mosche.