Annuncio prodottoWeb News

Firefox 66. Disattivato il play automatico di video e audio e inserito il supporto per Windows Hello

firefox 66

Mozilla ha rilasciato la nuova release del suo browser Firefox 66. In questo aggiornamento l’azienda si è focalizzata sull’ottimizzazione del browser al fine di rendere la navigazione “meno fastidiosa”. Una delle novità introdotte è la possibilità di impedire ai siti Web di riprodurre automaticamente suoni – funzionalità già introdotta in Google Chrome – , così come la ricerca all’interno del browser che ora risulta più facile e veloce.

Con la banda larga sempre più disponibile da parte degli utenti, molti siti Web hanno incentivato, e di molto, l’utilizzo dei video a riproduzione automatica, spesso si tratta di video non pertinenti il contenuto della pagina e con riproduzione dell’audio automatica. Con Firefox 66, i video con riproduzione automatica saranno automaticamente bloccati dal browser, mentre i video con audio disattivato potranno essere riprodotti senza problemi. Puoi consentire la riproduzione automatica su singoli siti web premendo il pulsante delle informazioni nella barra degli indirizzi e selezionando “Consenti” nel menu “Riproduzione audio”.

Puoi disattivare il play automatico dell’audio scegliendo dal menu Preferenze->Privacy e sicurezza->Impedisci ai siti web di riprodurre automaticamente audio. Con la nuova funzione di ricerca più facile e veloce, quando si presentano molte schede aperte, verrà visualizzata una freccia che, se premuta, permetterà di aprire una casella per effettuare ricerche all’interno di tutte le schede aperte. Una barra di ricerca è altresì stata aggiunta nella sezione dedicata alla navigazione privata.

Un’altra funzione utile introdotta con Firefox 66 riguarda l’introduzione di una feature che elimina il fastidioso scorrimento del contenuto delle pagine web quando nuovi video o immagini vengono caricate.
Altre novità riguardano le prestazioni in generale, nettamente migliorate, il supporto per Windows Hello (introdotto con Windows 10) e, nella versione per macOS, il supporta per la Touch Bar dei MacBook. Windows Hello consente di accedere a Windows e alle app predisposte utilizzando la fotocamera per riconoscere il volto o tramite il lettore di impronte digitali, in Firefox 66 Hello potrà essere impiegato per accedere ai siti web utilizzando i dati biometrici. Fonte e approfondimenti