Annuncio prodottoApple

Apple aggiorna il suo MacBook Pro con processori di nona generazione

MacBook Pro

Apple ha annunciato l’aggiornamento dei suoi MacBook Pro con Touch Bar, nella fattispecie il più sostanziale aggiornamento è stato apportato al modello da 15″, che ora è dotato di processori Intel Core serie H di nona generazione (Core i9), il primo notebook Mac octa-core di Apple. “Questo nuovo modello offre prestazioni due volte più veloci rispetto al MacBook Pro con processore quad-core e prestazioni del 40% superiori rispetto al MacBook Pro 6 core. Che si tratti di studenti universitari che seguono un corso di studi, di sviluppatori di app di livello mondiale o di editor di video che creano film, siamo costantemente stupiti da ciò che i nostri clienti fanno con il loro MacBook Pro”, ha dichiarato Tom Boger, senior director Apple di Mac Product Marketing. “Ora con processori a 8 core sarà possibile registrare un incredibile incremento delle prestazioni; con il suo straordinario display Retina, lo storage veloce, l’autonomia per tutta la giornata e macOS in esecuzione, MacBook Pro continua a essere il miglior notebook professional al mondo…”

Apple assicura che in questa nuova versione ha risolto il problema che affliggeva il meccanismo a farfalla della tastiera, che in alcune circostanze non mostrava esattamente i caratteri digitati oppure mostrava a video caratteri ripetuti in modo random. Nessun cambiamento di sorta per il MacBook Pro da 13” senza Touch Bar, che continua a montare Core di settima generazione dual-core e tastiera basata sul vecchio meccanismo.

Il MacBook Pro 15” parte da 2.899 euro con CPU Core i7 a 6 core di nona generazione (2,6/4,5 GHz), 16 GB di memoria DDR4-2400 e GPU dedicata Radeon Pro 555X con 4 GB di memoria GDDR5. Il device monta una SSD da 256 GB.
Con 360 euro aggiunte è possibile ampliare il laptop con CPU a otto core Core i9 di nona generazione a 2,4 / 5 GHz, per avere 32 GB di memoria DDR4-2400 sarà necessario sboccare ulteriori 480 euro.

Un altro modello di 15” parte da 3399 euro; in questo caso il comparto hardware prevede un Core i9 di nona generazione con 6 core a 2,3 / 4,8 GHz, 16 GB di memoria DDR4-2400, Radeon Pro 560X e disco SSD da 512 GB. Anche in questo caso, aggiungendo 220 euro, è possibile upgradare il sistema con Core i9 di nona generazione equipaggiato con 8 core (2,4/5 GHz).